Romanzo Curvy a Puntate: Part IV

Se fossi una persona costante probabilmente avrei portato a termine almeno una dieta nella mia vita. O forse no, chi può dirlo, in fondo le diete sono fatte proprio per non essere portate a termine e non si ha memoria di una dieta che sia stata conclusa… Dico questo perchè oggi voglio riprendere un’idea nata quasi insieme all’apertura del blog, che però, col tempo, e con le mille cose da fare e da scrivere, è stata un pò trascurata. Eppure, io ho tanta voglia di scrivere, di emozionare e appassionare e scommetto che voi avete voglia di leggere, vero?! 😉 Parlo del mio Romanzo Curvy a Puntate, oggi riprendiamo con la puntata IV. Vi siete perse le puntate precedenti?! Niente paura, ve le linko.

Questa è una storia che parla di come sia possibile conquistare la fiducia in se stesse con e nonostante i nostri chili di troppo. Perciò non è una storia di dimagrimento, ma è una storia d’amore verso sè stessi, e non solo… In questa storia non ci sono diete. Tra mille spasimanti, bevute con le amiche, feste, imprevisti, amori, gelosie e un nuovo lavoro… spero vi appassionerete alle vicissitudini della nostra protagonista, Anna. Buona lettura.

Romanzo Curvy a Puntate: Part I, Part II, Part III

1_logoibookyou-def-partic11-large Continua a leggere

Romanzo Curvy a Puntate: III parte del Capitolo I, “Il Colloquio”

Romanzo Curvy a Puntate

1_logoibookyou-def-partic11-large

III parte del CAPITOLO I: “Il Colloquio”

<< Anna fece l’ultimo sorriso, poi si costrinse a lasciargli la mano e a voltarsi, per andare via, umiliata. Prese la borsa che aveva portato con sè e la parò davanti allo strappo, camminando incerta verso l’uscita.

-“Signorina Tessi?” Si sentì chiamare dal bel manager ad un passo dalla porta. Gelò, terrorizzata. Cavoli! Cosa vuole ancora da me? Il posto non sarà mai mio, l’ho capito, non sono mica scema! Che vuole ancora, sto tipo? Pensò, prima di voltarsi, fingendosi disinvolta.

-“Prenda questa” Disse lui, porgendole una cartellina azzurra. Anna rimase interdetta, sempre con la borsa appiccicata al suo sedere. Continua a leggere